Tecnologie e ambienti di apprendimento

Il rapporto tra le tecnologie, le forme di apprendimento e le modalità di organizzazione delle conoscenza, la riconfigurazione e il potenziamento degli ambienti di apprendimento, gli strumenti per stimolare la progettualità degli studenti.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

NUOVE SCUOLE SMART PER MILANO

NUOVE SCUOLE SMART PER MILANO

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Rita Bramante | del 20/04/2017 |

Si è svolta a Made Expo presso Fiera Milano Rho, manifestazione dedicata al comfort abitativo, sostenibilità e innovazione nell’edilizia (8-11 marzo 2017), il primo tempo della giornata di ScuolaMilano, presentazione alla città del nuovo modo di concepire gli edifici scolastici, promossa dagli Assessorati Educazione e Istruzione e Lavori pubblici e Casa. continua..

AUTOREGOLAZIONE DELL’APPRENDIMENTO NELLO SVILUPPO PROFESSIONALE DEGLI INSEGNANTI

AUTOREGOLAZIONE DELL’APPRENDIMENTO NELLO SVILUPPO PROFESSIONALE DEGLI INSEGNANTI - PT.1 lo studio

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Donatella Persico | del 30/03/2017 | 5

Per riflettere sui vantaggi e sui limiti con cui lo sviluppo professionale dei docenti sta evolvendo, nonché sugli ostacoli che rallentano questa evoluzione, un gruppo di docenti coordinato dall’autrice ha utilizzato un framework proposto da Milligan, Littlejohn e Margaryan (2014) per il self-regulated professional learning nei settori knowledge intensive e lo ha applicato ad una delle competenze continua..

Diritto all’apprendimento

Diritto all’apprendimento

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Arturo Marcello Allega | del 21/03/2017 | 5

E siamo giunti al problema di fondo. Non è più questione di “diritto allo studio” ma, ormai dall’inizio di questo millennio, è con urgenza, un problema di diritto all’apprendimento. Finanche la ‘Lettera dei 600’ (subito in prima pagina, perché firmata da docenti “universitari”) ne ha fatto riferimento. Meglio tardi che mai, visto che questi problemi sono all’ordine del giorno della scuola da molto continua..

La formazione della 107 con gli Snodi formativi territoriali

La formazione della 107 con gli Snodi formativi territoriali

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Arturo Marcello Allega | del 08/06/2016 | 1

Il Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD) ha come vision quella dell’educazione digitale: il lifelong learning, il lifewide learning, lo smart learning, il creative learning (e ancora), attraverso la via digitale. È stato avviato come operazione di sistema con la Legge n. 107 del 13 luglio 2015 all’articolo 1, commi 56-57-58-59, poi, con Decreto ministeriale attuativo n. 851 del 27 ottobre continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy