Siamo davvero tutti “Charlie” ?

Siamo davvero tutti “Charlie” ?

Racconti ed esperienze

di Dario Missaglia | del 27/03/2015 | 4

La grande manifestazione di Parigi ha coperto con l’orgoglio lo smarrimento e l’inquietudine stampata sui volti di milioni di persone. Nella patria dell’illuminismo, la strage di giornalisti di una rivista di satira (senza dimenticare le vittime ebree del supermercato) ha suscitato l’immediata difesa di quella libertà di stampa di cui la libertà di satira è figlia. Ed è tale sempre anche quando, c continua..

Alla ricerca dei BES

Alla ricerca dei BES

Studi e ricerche

di Giorgio Asquini e Morena Sabella | del 25/03/2015 | 33

Negli ultimi tempi si sta allargando la riflessione sui Bisogni Educativi Speciali (BES) degli studenti, espressione introdotta per la prima volta nella scuola italiana dalla Direttiva del MIUR del 27 Dicembre 2012, dove vengono poste le basi normative per una didattica inclusiva, che sia in grado prima di riconoscere e poi di valorizzare le differenze tra gli studenti. La Direttiva sui BES permet continua..

Apprendimento non formale. Non tutto quello che non è ‘formale’ è necessariamente ‘non formale’

Apprendimento non formale. Non tutto quello che non è ‘formale’ è necessariamente ‘non formale’

Curricoli e saperi

di Arturo Marcello Allega | del 24/03/2015 | 3

In un articolo del 2013 sull’apprendimento informale, chi scrive aveva introdotto i risultati di un rapporto inglese che sostanziava una buona definizione di apprendimento ‘non formale’ nella ricostruzione del processo che aveva portato alle definizioni di apprendimento nel Libro Bianco di Cresson. In esso si leggeva: 1. Apprendimento formale: apprendimento fornito da un istituto di istruzione o f continua..

 L’Arcivernice: pensieri inattuali sulla modernità - II Stagione Di nuovo Giulia; e un computer...

L’Arcivernice: pensieri inattuali sulla modernità - II Stagione Di nuovo Giulia; e un computer...

Racconti ed esperienze

di Maurizio Matteuzzi | del 23/03/2015 | 38

Ramon era in uno stato euforico. Da un lato lo shock dell'incontro con nientemeno che con Giulio Cesare. Ma, dall'altro, l'esaltazione immensa di avere ancora una volta a disposizione la mitica arcivernice. Aveva urgente bisogno di urlare, di comunicare, di dirlo a qualcuno, di condividere quella sconvolgente scoperta. Ma a chi dirlo, e poi, chi ci avrebbe mai creduto? Quel segreto era condiviso c continua..

Pensare, sentire, volere: per una pedagogia della meraviglia

Pensare, sentire, volere: per una pedagogia della meraviglia

Politiche educative

di Raffaele Ciambrone | del 21/03/2015 | 5

Un’azione educativa porta frutti se migliora le persone. Come diceva Gandhi, «la vera educazione è quella che fa divenire mentalmente aperti e moralmente eccellenti». Dall’osservazione delle esperienze scolastiche - a fianco ad esempi egregi e a pratiche di eccellenza - trapela a volte un eccesso di astrattezza che pervade le attività didattiche. Le attività educative, le ‘spiegazioni’, dovrebbero continua..

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. © RCS Libri S.p.a. – Div. Education - Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano - Tel. +39 02 50951 - Fax +39 02 5065361 - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attivita di direzione e coordinamento di RCS MediaGroup S.p.A. | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Dati societari