Dalle regole imposte alle regole condivise

Dalle regole imposte alle regole condivise

Racconti ed esperienze

di Gabriella Campione e Renata Sederini | del 24/10/2014 | 2

Il percorso “Dalle regole imposte alle regole condivise” è un percorso didattico inserito nella sperimentazione del curricolo d’italiano d’Istituto (1° Circolo didattico “E. Solvay” di Rosignano), testato nell’anno scolastico 2013-2014 dalle classi IV A e IV B “R.Fucini” di Castiglioncello.Si propone di far scoprire ai bambini la “bontà” della regola e il piacere dello scrivere. È stato adottato u continua..

Pane e libri: il progresso viene dalla lettura

Pane e libri: il progresso viene dalla lettura

Didattica e apprendimento

di Rosa Tiziana Bruno | del 23/10/2014 | 4

Da sempre si discute dei grandi benefici della lettura, ma è davvero indispensabile leggere? In fondo, diciamolo, nessuno è mai morto per mancanza di lettura anche perché i libri non si mangiano. Si vive benissimo senza, al massimo, per curiosità, si può provare a sfogliare un romanzo di tanto in tanto. Uno all’anno è più che sufficiente. Meglio sviluppare abilità digitali, dedicarsi all’apprendi continua..

Riflessione intorno all’apprendimento cooperativo

Riflessione intorno all’apprendimento cooperativo

Didattica e apprendimento

di Daniela Silvestri | del 22/10/2014 | 14

L’obiettivo di fare della scuola italiana la più importante agenzia formativa basata sulla creatività e l’innovazione della conoscenza impone la necessità di affrontare in maniera più pervasiva problemi di metodo e problemi di contenuto. Le idee e le proposte che sono venute via via acquistando spessore e significato in questi ultimi anni, formulate dalla ricerca pedagogica e dagli stessi insegnan continua..

Sei buone ragioni per dire “no” alle commissioni interne per gli esami di maturità

Sei buone ragioni per dire “no” alle commissioni interne per gli esami di maturità

Politiche educative

di Giorgio Allulli | del 21/10/2014 | 2

Il disegno di legge di stabilità presentato dal Governo abolisce le commissioni esterne agli esami di maturità per ritornare alle commissioni interne; verrà affidato a ciascun consiglio di classe il compito di scegliere i suoi sei commissari, mentre il presidente di Commissione esterno dovrà gestire due classi, e dunque dovrà saltare da un tavolo all’altro, potendo evidentemente limitarsi a contro continua..

Perché accanirsi contro l’Esame di Stato?

Perché accanirsi contro l’Esame di Stato?

Politiche educative

di Vittoria Gallina | del 20/10/2014 | 5

Cambiare idea è segno positivo, significa saper stare con attenzione dentro processi complessi di cambiamento, quindi non deve essere considerato sintomo d’incertezza o, peggio, di confusione; quando però contemporaneamente si mandano messaggi contrastanti, senza chiarire se, come e per quale ragione si cambia prospettiva e s’ipotizzano soluzioni che configgono le une con le altre, il problema div continua..

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Siti Amici

Vuoi inserire education2.0 sul tuo sito? clicca qui

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. © RCS Libri S.p.a. – Div. Education - Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano - Tel. +39 02 50951 - Fax +39 02 5065361 - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attivita di direzione e coordinamento di RCS MediaGroup S.p.A. | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Dati societari