Home » Community » Pinocchio 2.0, le storie inventate per bambine/i: Il super papà

Pinocchio 2.0, le storie inventate per bambine/i: Il super papà

Pubblicato il: 22/05/2013 11:24:33 -


Nell’ambito del progetto Pinocchio 2.0 è stato chiesto a mamme, papà, sorelle, fratelli, zie, zii, nonne e nonni, amici di inventare brevi storie e poesie che poi vengono lette in classe dalle maestre e illustrate da bambine e bambini della scuola dell’infanzia di Latina e da quelli che fanno parte della rete di progetto. Ecco la storia inventata da Valeria Bocconcello, Elena De Maria, Emanuele Polese e Riccardo Taviano della scuola primaria I.C. don Milani di Latina.
Print Friendly, PDF & Email
image_pdfimage_print

C’era una volta, in una casa lontana lontana, un mago cattivo. Veniva chiamato Ade e custodiva un libro magico di nome: “Ascatriet” che aveva la copertina rossa e le pagine gialle (era molto vecchio e antico).

Io, mentre facevo una passeggiata vicino a un lago, incontrai una rana che mi disse: “Bel bambino ti prego potresti andare a casa del mago Ade per spezzare il mio incantesimo?”

Domandai: “Quale incantesimo?”

La rana rispose: “Tu và a prendere il libro, poi ti racconto!!!”

Così mi nascosi in una foresta lurida, piena di animali selvatici. All’improvviso mi trovai davanti a un fiume che era molto strano perché… era tutto nero!!!

Subito spuntò un sottomarino, fatto di metallo indistruttibile.

Chiesi: “Mi daresti un passaggio fino alla casa del famoso mago Ade?”

La persona rispose: “Certamente. Mi stavo dimenticando di dirti il mio nome che è Gianluca !!!”

Dopo tre giorni arrivammo davanti alla casa del mago Ade.
Notammo che le mura della casa erano ricoperte di ragnatele e vermi striscianti, con il tetto ricoperto di magia oscura.
Entrammo nella casa del mago Ade, ma lui con una magia mi sbatté contro il muro e mi intrappolò con una ragnatela.

All’improvviso arrivò il mio super papà che sbatté il mago Ade dall’altra parte della città.

Subito il mio super papà mi liberò, presi il libro e volammo sopra la città.

Arrivammo davanti alla rana, l’incantesimo si spezzò e la rana diventò una principessa. Io la sposai e… VIVEMMO TUTTI FELICI E INNAMORATI.

Il disegno è di Prashila, scuola dell’infanzia I.C. don Milani di Latina.

ARTICOLI CORRELATI:
Speciale Pinocchio 2.0 e la fiaba, alimento prezioso! a cura di Maurizio Tiriticco
Maurizio Tiriticco presenta lo Speciale dedicato a Pinocchio 2.0 in una video interista di Carlo Nati
Speciale Pinocchio 2.0 e le altre storie a cura di Luciano Corradini. L’editoriale di Luciano Corradini – Articoli di Antonio Attini, Paolo Beneventi, Fabio Bottaini, Luigi Calcerano, Eugenia Curti, Virginia Defendi, Anna Letizia Galasso, Linda Giannini, Betty Liotti, Melania Matacena, Emiliano Mele, Donatella Merlo, Immacolata Nappi, Carlo Nati, Alberto Olivero, Riccardo Pastore, Lucia Peloso, Carlo Ridolfi, Savino Roggia, Maurizio Tiriticco
La favola, come e perché, di Maurizio Tiriticco
La merenda delle fate, di Rosa Tiziana Bruno
Pinocchio 2.0, le storie inventate per bambine/i: Che cos’è la bellezza? di Mastro Ticchio
Pinocchio 2.0, le storie inventate per bambine/i: La penna e la tastiera, di Mastro Ticchio
Pinocchio 2.0, le storie inventate per bambine e bambini: Camilla e il vaso, di Martufi
Pinocchio 2.0 e le storie inventate per bambine/i: La giungla dei desideri, di Claudio e Gianfranco
Pinocchio 2.0, le storie inventate per bambine e bambini: Il topolino che odiava la pioggia, di Giorgio Marchegiani e mamma Sara
Pinocchio 2.0, le storie inventate per bambine e bambini: La solitudine non è libertà, di Piero Faraone
Pinocchio 2.0, le storie inventate per bambine e bambini: Celeste, di Eugenia Curti
Pinocchio 2.0, le storie inventate per bambine e bambini: La luna di Leo, di Eugenia Curti
Pinocchio 2.0, le storie inventate per bambine/i: La storia di Sant’Ambrogio, la mula e Corbetta, di Laura B

Valeria Bocconcello Elena De Maria Emanuele Polese Riccardo Taviano

9 recommended

Rispondi

0 notes
466 views
bookmark icon

Rispondi