Home » Politiche educative » Il NEPS e l’analisi integrata dei processi educativi

Il NEPS e l’analisi integrata dei processi educativi

Pubblicato il: 22/04/2011 11:10:00 -


L’educazione e la formazione professionale sono il prerequisito essenziale e decisivo per la partecipazione democratica e per la crescita economica: il progetto di monitoraggio NEPS in Germania.
Print Friendly, PDF & Email
image_pdfimage_print

In un contesto di rapida trasformazione dei processi educativi e del mercato del lavoro, sia a livello locale che internazionale, si assiste da più parti al tentativo di analizzare in modo scientifico le criticità e le zone d’ombra al fine di individuare, in tempi rapidi, le politiche adeguate a far fronte alle sfide della competitività globale. Nell’ottica di un rinnovato approccio metodologico, le esperienze consolidate nella tradizione delle scienze pedagogiche vanno a incontrarsi con gli strumenti statistici e quantitativi delle moderne scienze sociali in una prospettiva interdisciplinare e di ampio respiro. In questo solco si situa il progetto del NEPS (National Educational Panel Study), finanziato dal Ministero per l’Educazione e la Ricerca della Repubblica Federale di Germania e guidato dal Prof. Dr. Hans-Peter Blossfeld presso l’Istituto per la Ricerca Educativa (Institut fur Bildungswissenschaftliche Langschnittforschung, INBIL) dell’Università di Bamberga in Baviera.

Partendo dal presupposto che l’educazione e la formazione professionale sono il prerequisito essenziale e decisivo per la partecipazione democratica e per la crescita economica, il compito principale dei gruppi di ricerca del NEPS è di raccogliere i dati e le esperienze nell’intero arco della vita secondo le modalità di un approccio integrato, che sappia definire un’immagine netta e nitida del processo continuativo tra istruzione, formazione e aggiornamento permanente.

L’aspetto innovativo, a differenza di altri importanti studi condotti in un recente passato, è l’enfasi data alla stretta correlazione tra ogni età della vita e del percorso formativo al fine di una definizione strutturale più veritiera che non si concentri soltanto su alcuni aspetti a discapito di altri. Non viene affatto ignorato, inoltre, lo studio ponderato delle politiche familiari e delle realtà socio-economiche nonché l’analisi dei contesti migratori e dei sistemi educativi internazionali. Il NEPS, infatti, si basa su cinque “pilastri”: sviluppo delle competenze nell’arco della vita, processi educativi e contesti formativi, ineguaglianza sociale e decisioni educative, istruzione e background migratorio, formazione permanente. All’interno di questi gruppi sono promossi e attuati otto percorsi di ricerca a copertura dell’intero arco della vita: dalla nascita alla cura dell’infanzia, dalla scuola materna alla scuola elementare, dalla scuola elementare alla scuola secondaria di primo grado, la scuola secondaria superiore, l’accesso all’educazione terziaria e alla formazione professionale, dalla formazione al mercato del lavoro e, ultimo passo soltanto per motivi “anagrafici” ma di fondamentale importanza, l’educazione degli adulti e la lifelong learning.

La metodologia del NEPS non ignora l’analisi sociologica dei cambiamenti storici e l’influenza degli stessi per la comprensione degli eventi attuali alla luce di una serie di domande “strategiche” per la definizione individuale o collettiva delle scelte educative (influenze del contesto sociale, background familiare, ambienti educativi, sviluppo delle competenze tecniche e imprenditoriali, temi della psicologia sociale e del lavoro, statistiche demografiche e congiuntura economica). Il successo del progetto è anche legato al consorzio con altri prestigiosi istituti tedeschi di ricerca specializzati nei vari campi delle politiche educative, giovanili e del lavoro sotto l’egida della Deutsche Froschungsgemeinschaft (Fondazione Tedesca per la Ricerca).

Recentemente il Prof. Dr. Hans-Peter Blossfeld e la comunità del NEPS sono stati insigniti del premio “ERC Advanced Grant” dell’Unione Europea (circa 2,5 milioni di euro) per gli studi comparatistici sulle politiche educative internazionali. Il NEPS si offre, infatti, come interlocutore privilegiato per i policy-makers negli ambiti di propria competenza coadiuvando il lavoro di analisi strategica e settoriale in seno alle istituzioni governative nazionali e continentali.

Per approfondire:
http://www.bmbf.de/

http://www.uni-bamberg.de/neps/

http://www.uni-bamberg.de/en/biks/

English abstract: The NEPS (National Educational Panel Study) is a cluster of excellence dedicated to the study of educational processes and competence development from infancy to retirement age. The NEPS provides an important source of data for educational reports and policies and it permits the analysis of political reforms and their effects on educational systems.

Deutsch Abstract: Das Nationale Bildungspanel für die Bundesrepublik Deutschland (National Educational Panel Study, NEPS) ist ein interdisziplinär zusammengesetztes Exzellenznetzwerk. Ziel des Nationalen Bildungspanels ist es, Längsschnittdaten zu Kompetenzentwicklungen, Bildungsprozessen, Bildungsentscheidungen und Bildungsrenditen in formalen, nicht-formalen und informellen Kontexten über die gesamte Lebensspanne zu erheben.

Giovanni Patriarca

14 recommended

Rispondi

0 notes
399 views
bookmark icon

Rispondi