Relazione annuale al Parlamento del Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale

Pubblicato il: 25/03/2019 09:42:13 -

Roma 27 marzo 2019

image_pdfimage_print

Mercoledì 27 marzo 2019 alle ore 9:30, alla presenza del Presidente della Repubblica, il Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale presenterà la sua Relazione annuale al Parlamento. Il Garante nazionale è la più giovane Autorità indipendente del nostro Paese (operante da marzo 2016) e il suo compito è di tutela dei diritti di chi è sottoposto a privazione della libertà da parte dell’autorità pubblica, qualunque sia la ragione e la responsabilità di gestione di tale misura. Quindi, non solo in ambito penale (carcere e istituti minorili o comunità chiuse) ma anche in ambito amministrativo (nei confronti dei migranti irregolari nei Centri per il rimpatrio o nei cosiddetti Hotspot), in ambito  di esercizio di attività di polizia (camere di sicurezza) fino ai trattamenti sanitari ospedalieri e le residenze chiuse per anziani o disabili privati della capacità legale. Inoltre esercita il monitoraggio sui rimpatri forzati dei migranti.

L’attività è prevalentemente svolta attraverso visite non annunciate alle strutture, con potere di acquisizione dei dati e di colloquio con le persone e la successiva redazione dei rapporti con relative indicazioni di criticità e conseguenti azioni da svolgere. La presentazione in Parlamento si svolgerà con la presenza, oltre del Capo dello Stato, del Presidente del Consiglio, del Presidente della Camera, della Vicepresidente del Senato, del Presidente della Corte costituzionale; del Presidente del Consiglio di Stato, dei Ministri della giustizia e della salute, del Sottosegretariato per le disabilità, del Capo della Polizia, del Vicecomandante generale dei Carabinieri, oltre ad altre attività dello Stato responsabili di settore di riferimento dell’autorità del Garante.

L’ingresso alla Camera dei deputati è possibile fino alle ore 9:00, per le persone che si sono preventivamente accreditate tramite segreteria@garantenpl.it

 

Approfondisci
8 recommended
bookmark icon